lunedì 3 dicembre 2012

MONDO CONVENIENZA: TRIBUNALE DI ROMA IMPONE L'ELIMINAZIONE DELLE CLAUSOLE VESSATORIE DAI CONTRATTI

Su azione inibitoria promossa da Movimento Consumatori, il Tribunale di Roma riconosce vessatorio l'articolo 3 delle condizioni contrattuali applicate da Elisa srl e da Stella Mobili srl, conosciute con il marchio Mondo Convenienza, sotto cui esercitano la loro attività.
La clausola fa riferimento alla consegna dei mobili e nell’ordinanza si ribadisce che la clausola si presenta come atta a determinare a carico del consumatore un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto. Laila Perciballi, dell'ufficio legale del Movimento Consumatori, riferisce che Mondo Convenienza dovrà eliminare questa clausola dai propri contratti. Il consumatore ha quindi diritto di vedere sul contratto una data certa di consegna, nonché il diritto alla restituzione del doppio della caparra, versata al momento dell’ordine, in caso di mancato rispetto del termine.

CERCA NEL BLOG

I nostri post nella tua mailbox