lunedì 21 maggio 2012

PERCHE’ SI SCRIVE ACQUA , MA SI LEGGE DEMOCRAZIA.

IL giorno 22 maggio alle ore 17 presso la Sala Don Ticozzi, a Lecco in Via Ongania, si terrà una conferenza, con i Sindaci della Provincia di Lecco, sul tema dell'acqua.
La Conferenza "Perché si scrive acqua, ma si legge democrazia" è aperta a tutti ed è auspicabile la partecipazione massiva di tutti i cittadini per scongiurare il rischio palese che, nella nostra Provincia, i servizi idrici siano affidati ad una nuova società (Idroservice) inserita in una multiutility, una S.p.A. che se pur pubblica (LRH = Lario Reti Holding) è, in quanto tale, votata a fare profitti su gas, acqua, energia (e forse telecomunicazioni). 
Per quanto concerne l'acqua tutto ciò è in palese contraddizione con il responso referendario che ha sancito che "l'acqua deve stare fuori dal mercato ed i profitti fuori dall'acqua". 
L'ipotesi, ancor più grave, che sembra profilarsi, è quella della messa a gara e quindi della messa sul mercato.
Il modello di gestione che peroriamo è quello dell'Azienda Speciale consortile di diritto pubblico, coerente con lo spirito referendario (non deve costitutivamente fare profitti, come le S.p.A., ma solo coprire, in modo efficiente e partecipativo, i costi del servizio): ecco perché contiamo sul contributo diretto di tutti!

CERCA NEL BLOG

I nostri post nella tua mailbox